Anche in Umbria 40°C, caldo che a fasi alterne potrebbe protrarsi fino a Ferragosto. Pochi temporali nella nostra regione


Questo breve articolo per confermare a grandi linee quanto ipotizzato e descritto nei nostri ultimi aggiornamenti, è iniziata la fase più “rovente” dell’estate 2020 ed anche il temporaneo calo termico di inizio agosto causato dal passaggio di due impulsi di aria fresca in quota di origine nord atlantica, sulla nostra regione sarà poco apprezzabile, dato che l’aumento dell’umidità compenserà il calo delle temperature in termini di sensazione di caldo.
Ma veniamo ora alla descrizione dell’evoluzione atmosferica attesa per i prossimi giorni. Oggi mercoledì 29, domani giovedì 30 e dopodomani venerdì 31 luglio avremo praticamente un promontorio anticiclonico africano centrato tra Italia e isole Baleari. Le temperature massime raggiungeranno valori molto elevati, già oggi sono stati toccati i 40°C in alcune aree della conca ternana, specie in città, 37°C a Foligno e Perugia S.Egidio, 35,5°C a Città di Castello, le minime sono tra i 19°C ed i 22°C, naturalmente con umidità più elevata rispetto alle ore pomeridiane, nelle prossime 48 ore potranno esserci ulteriori lievi ritocchi al rialzo, sia nei valori massimi che nei minimi.
Tra venerdì 31 luglio e sabato 1° agosto un primo nucleo di aria più fresca in quota proveniente dall’oceano Nord Atlantico raggiungerà l’Italia seguendo però una traiettoria, ad oggi, poco favorevole alla produzione di cumulonembi temporaleschi sull’Umbria. Probabilmente raggiungerà prima la Sardegna e poi le coste laziali per puo muoversi verso sud, sulla nostra regione sarà possibile qualche isolato rovescio o temporale pomeridiano, ma quel che si noterà di più, oltre alle nubi maggiormente presenti durante le ore pomeridiane, sarà l’aumento dell’umidità. 




Tra sabato 1 e domenica 2 agosto infiltrazioni in quota di aria fresca nord atlantica favoriranno lo sviluppo di temporali sulle regioni alpine, anche stavolta l’Umbria sembra venir solo sfiorata con possibili isolati temporali pomeridiani soprattutto in Appennino, temperature ed umidità ancora su valori elevati. Tra lunedì 3 e martedì 4 agosto un secondo ed un po’ più corposo impulso di aria fresca nord atlantica attraverserà l’Italia da nord ovest verso sud est, sull’Umbria sarà possibile qualche temporale in più ma, attualmente, possiamo parlare solo di debole instabilità atmosferica, questo perché l’impulso attraverserà i cieli della nostra regione durante le ore notturne, quindi negli orari meno favorevoli allo sviluppo di nuvolosità cumuliforme e quindi rovesci e temporali. Di positivo i sarà che caleranno un po’ le temperature per la maggiore presenza di nubi ma anche di “rimbalzo” dai temporali attesi nelle altre regioni italiane, da un lieve calo dell’umidità e da una debole moderata tramontana apprezzabile soprattutto mercoledì 5 agost.




Il calo termico comunque, oltre ad essere lieve sarà anche temporaneo, da giovedì 6 agosto temperature di nuovo in salita su valori simili a quelli odierni, un altro piccolo impulso di aria fresca in quota proveniente dal Nord Atlantico, potrebbe transitare sull’Italia domenica 9 agosto ma è ancora tutto da confermare, non è da escludere che il caldo intenso si protragga fino a dopo il 10 agosto se nona Ferragosto, le potenzialità ci sono tutte

Commenti

Post popolari in questo blog

Peggioramento rapido ma significativo, pochi temporali ma anche forti, calo termico più consistente

Giugno instabile ma estate a rischio intense ondate di caldo con brevi ma violenti break temporaleschi

Lunedì 24 agosto alcuni temporali e fine del caldo intenso, da sabato 29 agosto probabile primo colpo serio all’estate