Giornate soleggiate con temperature in aumento da martedì 25 a sabato 29 maggio poi possibile nuova perturbazione

 Perturbazione atlantica in transito in queste ore sull’Italia settentrionale con interessamento marginale anche delle regioni centrali, soprattutto Toscana e Umbria settentrionale, mentre più si scende verso sud più diminuiscono le nubi e prevale il sole con temperature anche sopra 30°C. Sull’Umbria viavai di nubi con qualche pioggia, stamattina soprattutto sui settori settentrionali con 4/5 mm caduti, con temperature miti, le minime quasi ovunque sopra i 13°C/15°C. Nelle prossime ore poco cambia se non qualche raggio di sole e precipitazioni che, con l’ingresso di aria un po’ più fresca, potranno assumere carattere temporalesco, comunque abbastanza localizzate. Migliora in serata. 

 


Da domani martedì 25 maggio poi, cambierà un po’ la circolazione atmosferica sull’Italia, quanto basta per garantire una fase più stabile e soleggiata. Un’area di bassa pressione, la stessa che si sta interessando in queste ore, stazionerà tra Europa centrale e Scandinavia, risalendo, quindi, leggermente di latitudine, ciò permetterà l’espansione verso l’Italia dell’anticiclone atlantico con pressione atmosferica in risalita fin sui 1020 mb. Questa circolazione anticiclonica, seppur con pressione atmosferica non elevata, manterrà stabilità atmosferica al centro sud, come anticipato, da domani martedì 25 a sabato 29 maggio, un po’ d’instabilità atmosferica pomeridiana e serale, a fasi alterne, solo sulle regioni settentrionali. 

 


Per quanto riguarda le temperature, dopo il calo tra stasera e domani mattina, tenderanno poi ad aumentare progressivamente con valori nuovamente estivi nel fine settimana. Sull’Umbria cielo sereno o poco nuvoloso da domani martedì 25 a sabato 29 maggio, probabilmente la giornata più soleggiata sarà quella di mercoledì 26 maggio con valori massimi tra 22°C e 26°C mentre la più calda sabato 29 maggio quando, nonostante l’aumento delle nubi, in alcune località potranno essere raggiunti i 28°C/30°C. La ventilazione inizierà a calare da domani pomeriggio, poi si manterrà debole od addirittura assente, occidentale o settentrionale. Da domenica 30 maggio invece, possibile nuovo peggioramento atmosferico, in questo caso prodotto da un impulso di aria fresca che raggiungerà il nord Italia proveniente dalla Germania. Si formerà quindi un centro depressionario sopra l’Italia che produrrà nubi, piogge sparse e locali temporali con temperature in calo soprattutto al centro nord. 

 


Per quanto riguarda l’Umbria c’è la possibilità che la giornata di domenica 30 maggio si salvi dalle precipitazioni, almeno per gran parte della nostra regione, piogge che però diverranno più frequenti lunedì 31 maggio, comunque ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.

Commenti

Post popolari in questo blog

Neve e freddo in arrivo sull’Umbria nel fine settimana

Il gelo alle porte dell’Italia ma almeno fino a metà mese li resterà

Da stasera nevicate su gran parte dell’Umbria, fine settimana molto freddo. Attenzione al ghiaccio.