Giornata odierna autunnale, con piogge frequenti ma non molto abbondanti, fine settimana con sole e temperature sopra media

Nessuna novità particolare in questi giorni di metà novembre se non, finalmente, una giornata con piogge autunnali da mattina a sera, seppur non molto abbondanti ma abbastanza uniformi su tutta la nostra regione. Ciò è dovuto ad un sistema depressionario attualmente centrato nei pressi della Sardegna, alimentato da aria fresca nord atlantica ed aria mite ed umida afro mediterranea. 

 


Una configurazione barica piuttosto ripetitiva negli ultimi due mesi e che spesso ha prodotto fenomenologia alluvionale su Sardegna e Sicilia investite direttamente da violenti sistemi temporaleschi alimentati da una superficie mediterranea molto calda. L’Umbria e più in generale il centro Italia ricevono solo le piogge prodotte da questi sistemi temporaleschi oramai in dissolvimento, quindi spesso piogge, come nel caso odierno, deboli o moderate, scaricate da nubi in risalita dal basso mar Tirreno. Da domani mercoledì 17 novembre comunque, il sistema depressionario inizierà a muoversi verso sud est portandosi prima sopra la Sicilia poi nei pressi dell’isola di Creta venerdì 19 novembre. Sulla nostra regione già da stasera assisteremo ad un miglioramento atmosferico, domani mercoledì 17 novembre nuvoloso o molto nuvoloso con addensamenti e residue, locali piogge sul sud della regione e lungo l’Appennino, mentre giovedì 18 novembre nubi in calo e residui addensamenti solo in Appennino dove saranno ancora possibili isolati, brevi piovaschi, tramontana in intensificazione da stasera. Da venerdì 19 novembre con lo spostamento su Creta del sistema depressionario ed il contemporaneo avanzamento sull’Italia dell’anticiclone atlantico, sul centro nord Italia e poi anche al sud nel fine settimana, tornerà a splendere il sole con venti in attenuazione e temperature in aumento.

 

 

Sull’Umbria gran sole tra venerdì 19 e domenica 21 novembre con venti in attenuazione, ciò però favorirà il ritorno delle nebbie, anche fitte e persistenti, le temperature minime caleranno mentre le massime aumenteranno, in generale valori tra i 15°C ed i 20°C, soprattutto in collina dove sarà maggiormente presente il sole mentre nei fondovalle il soleggiamento sarà limitato, appunto, dalle nebbie. Le temperature torneranno a calare da lunedì 22 novembre, fin su valori prossimi alla norma entro martedì 23 novembre, questo grazie ad un flusso di correnti più fredde settentrionali. 

 


Da metà della prossima settimana, quindi parliamo dei giorni a partire da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre, la situazione sembra dover tornare a vivacizzarsi, probabilmente con una fase perturbata a più ampio respiro, però ad oggi non è ben chiaro quali correnti possano prevalere, ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Neve e freddo in arrivo sull’Umbria nel fine settimana

Il gelo alle porte dell’Italia ma almeno fino a metà mese li resterà

Da stasera nevicate su gran parte dell’Umbria, fine settimana molto freddo. Attenzione al ghiaccio.